Chirurgia Orale

La chirurgia dentale consente i seguenti interventi:

Estrazioni dentali

L'estrazione del dente dall'alveolo puo’ essere tecnicamente una manovra semplice se la corona è ben conservata o puo’ richiedere un appropriato intervento chirurgico se il dente ha un alloggio intraosseo, e se mal posizionato il dente potrebbe accusare complicazioni con disodontiasi o pericoronite, ritenzione canina.

Rizotomia dell'apice radicolare

È una procedura chirurgica che conserva il dente e assicura la funzionalita’. L'apice radicolare nella parte più apicale è rimosso dopo una cura canalare nei casi in cui sia presente una lesione infiammatoria con cisti periapicale non riassorbibile o radice perforata compromessa in modo irreversibile, non recuperabile con il trattamento di cura canalare.

Intervento relativo al processo cistico

La cisti radicolare si sviluppa dall'apice radicolare (di origine odontogena o non odontogena), si manifesta con flogosi, ma in maniera sintomatica. Le cisti se evolvono potrebbero distruggere le ossa o le radici. Il pavimento dei canali nervosi potrebbe essere distrutto dalle cisti radicolari e indurre la parestesia.